Cartella Amministrazione trasparente

Cartella Accesso civico

L'Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, documenti e informazioni delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse qualificato.

L’accesso civico è un istituto regolato dall’art. 5 del D.Lgs 33/2013, che lo definisce quale “l’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione”.

L’accesso civico introduce una legittimazione generalizzata, gratuita e senza necessità di motivazione, a richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati per i quali sussiste l’obbligo di pubblicazione da parte delle pubbliche amministrazioni ai sensi della normativa vigente, invece il diritto di accesso agli atti di cui all’art. 22 legge n. 241/1990, che lo definisce come “il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi”, è finalizzato alla protezione di un interesse giuridico particolare, può essere esercitato solo da soggetti portatori di tali interessi ed ha per oggetto atti e documenti individuati.

Cartella Responsabile gestione sito web

Il/La Responsabile del Procedimento di Pubblicazione dei contenuti sul sito – di seguito RPP – è una figura prevista dall’edizione 2010 delle Linee Guida per i siti WEB della PA (art. 4 Direttiva n. 8/2009 del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione).

Ha il compito di assicurare la qualità, l’appropriatezza, la correttezza e l’aggiornamento dei contenuti presenti sul sito Internet Istituzionale dell’Ente. In particolare:

  • partecipa alla definizione delle politiche di aggiornamento dei contenuti ed è responsabile della loro applicazione;
  • coordina e gestisce i contenuti e le informazioni presenti sul sito istituzionale;
  • raccoglie le segnalazioni sui contenuti obsoleti e sulle difformità tra le informazioni presenti sul sito e quelle contenute nei provvedimenti originali.               

Si occupa solo ed esclusivamente delle segnalazioni inerenti i contenuti del sito. Altre segnalazioni, diverse da quelle inerenti i contenuti del sito, non vanno rivolte al Responsabile del Procedimento di pubblicazione dei contenuti del sito.

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione dei contenuti sul sito: _________________

Contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cartella Responsabile per la trasparenza

Il Responsabile per la Trasparenza, ex art. 43 del d.lgs. n. 33 del 2013, svolge stabilmente un’attività di controllo sull’adempimento, da parte del Gal SINIS, degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando la completezza, la chiarezza e l’aggiornamento delle informazioni pubblicate nonché segnalando al Responsabile della prevenzione della corruzione, e per conoscenza all’Organo di indirizzo, all’Autorità Nazionale Anticorruzione i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione.

Il Responsabile per la Trasparenza provvede all’aggiornamento del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità all’interno del quale sono previste specifiche misure di monitoraggio sull’attuazione degli obblighi di trasparenza e ulteriori misure e iniziative di promozione della trasparenza in rapporto con il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione.

Il Direttore e l’Addetto Amministrativo garantiscono e assumono la responsabilità per il tempestivo e regolare flusso delle informazioni da pubblicare ai fini del rispetto dei termini di pubblicazione stabiliti dalla legge.

Il Responsabile per la Trasparenza controlla e assicura la regolare attuazione dell’Accesso Civico ai sensi dell’art. 5 del d.lgs. n. 33/2013.

Responsabile per la Trasparenza: 

Contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cartella Sistema di governance

L’organizzazione del GAL comprende gli organi decisionali/amministratori e la struttura tecnica amministrativa.

Gli organi di governo del GAL sono: l’Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo e il Presidente.

Cartella Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici

Ai sensi dell'art 26 e 27 del Decreto legislativo 33 del 2013, il GAL Sinis pubblica in questa sezione i dati relativi ai contributi erogati a valere sui propri bandi e ai relativi beneficiari.

Allo stato attuale non vi sono contributi erogati

Cartella Struttura tecnica

L'Associazione, per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali, a partire dal 16 ottobre 2017, si è dotata di una struttura tecnica composta dalle seguenti figure:

Direttore
Cristiano Deiana
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Inquadramento contrattuale: Dipendente CCNL Commercio, livello 1P

RAF (Responsabile Amministrativo Finanziario)
Roberto Putzolu
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Inquadramento contrattuale: Dipendente CCNL Commercio, livello Q

Animatore Polifunzionale
vacante

Animatore Polifunzionale - part time
Giorgio Bellinzas
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Inquadramento contrattuale: Dipendente CCNL Commercio, livello 2

Lo staff tecnico ha il compito di gestire e attuare le attività programmate nella Strategia di Sviluppo Locale (SSL), selezionando i beneficiari a livello locale; portando avanti le necessarie attività di animazione, informazione e comunicazione a livello locale e extra-locale; monitorando e valutando le attività in essere; svolgendo tutte le attività tecnico amministrative.

Cartella Whistleblowing

Applicazione on line per le segnalazioni di illeciti o irregolarità e comunicazioni di misure ritorsive, ai sensi dell'art. 54-bis, d.lgs. 165/2001, c.d. Whistleblowing

Il sistema dell’Anac per la segnalazione di condotte illecite è indirizzato al whistleblower, inteso come dipendente pubblico che intende segnalare illeciti di interesse generale e non di interesse individuale, di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro, in base a quanto previsto dall’art. 54 bis del d.lgs. n. 165/2001 così come modificato dalla legge 30 novembre 2017, n. 179.
Ti ricordiamo che ai fini della disciplina del whistleblowing, per “dipendente pubblico” si intende il dipendente delle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del d.lgs. n. 165/2001, ivi compreso il dipendente di cui all’articolo 3, il dipendente di un ente pubblico economico ovvero il dipendente di un ente di diritto privato sottoposto a controllo pubblico ai sensi dell’art. 2359 del codice civile.
Ti ricordiamo inoltre che la disciplina del whistleblowing si applica anche ai lavoratori e ai collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’amministrazione pubblica.
Registrando la tua segnalazione sul portale, otterrai un codice identificativo univoco, “key code”, che dovrai utilizzare per “dialogare” con Anac in modo spersonalizzato e per essere costantemente informato sullo stato di lavorazione della segnalazione inviata.
Ricordati di conservare con cura il codice identificativo univoco della segnalazione, in quanto, in caso di smarrimento, lo stesso non potrà essere recuperato o duplicato in alcun modo.

È possibile accedere all’applicazione tramite il portale dei servizi ANAC al seguente link  https://servizi.anticorruzione.it/segnalazioni/#/

A maggior tutela dell’identità del segnalante, l’applicazione è resa disponibile anche tramite rete TOR al seguente indirizzo. http://bsxsptv76s6cjht7.onion/

Per accedere tramite rete TOR è necessario dotarsi di un apposito browser disponibile al seguente link https://www.torproject.org/projects/torbrowser.html.en

La rete TOR garantisce, oltre alla tutela del contenuto della trasmissione, anche l’anonimato delle transazioni tra il segnalante e l’applicazione, rendendo impossibile per il destinatario e per tutti gli intermediari nella trasmissione avere traccia dell'indirizzo internet del mittente (per approfondimenti https://www.torproject.org/ ) 

Per la documentazione, i rapporti periodici, la normativa ed altre informazioni sul whistleblowing vai alla sezione dedicata.